“A Vammana”

Na femmena, n’allucco, agitazione e confusione. Curriti, curriti, a Signora se sent male. Chiamat u miedico, purtamula au spidale. Forse amma sciuscia’, forse amma piglia’, ma camma fa’? Aspe’! Va addu Raffaelina, chella che fa nasce e criature. Curri, fa ambressa, nun te ferma’ e quann prima portala qua. Madonna mia, fa che tutt vada […]