L’ospedale delle Orsoline

Il 24 maggio del 1915, esattamente cento anni fa, l’Italia entrava nel primo conflitto mondiale. Benevento, come buona parte d’Italia, non fu teatro di scontri bellici, per cui la guerra fu vissuta di riflesso, soprattutto per le notizie che giungevano dal fronte dai soldati partiti anche dalle nostre terre.

Ma la partecipazione “emotiva” alla guerra non era inferiore al sentimento condiviso dall’intera nazione, per cui si decise, anche qui a Benevento, di dare un contributo allo sforzo bellico. In Italia c’era bisogno di ospedali, non solo sui luoghi di battaglia per il primo soccorso, ma anche per ospitare i soldati che avevano bisogno di lunghe degenze o cure più specifiche. Fu così che la Croce Rossa Italiana si assunse il compito di favorire il sorgere di strutture di degenza dislocati sull’intero territorio nazionale. Anche la sezione beneventana si offrì di istituire in città un ospedale militare.

All’epoca ai vertici della Croce Rossa c’era il noto clinico, originario di Faicchio, Giovanni Pascale. Il Pascale che, in quegli anni, era anche generale medico dell’esercito italiano, si impegnò molto a far sorgere ospedali militari e così, soprattutto per il suo impulso, ne venne istituito uno anche nella nostra città.

L'Istituto delle Orsoline dove sorse l'Ospedale militare della Croce Rossa nel 1915.

L’Istituto delle Orsoline dove sorse l’Ospedale militare della Croce Rossa nel 1915.

Dopo ampia indagine, fu scelta come sede dell’ospedale l’Istituto delle Suore Orsoline, in via Gaetano Rummo. Le stesse suore si offrirono per fornire assistenza morale e materiale ai degenti. Come direttore medico fu nominato il dottore Stanislao Zazo, che presiedeva la locale sezione della Croce Rossa.

In breve tempo fu approntato l’ospedale con le attrezzature necessarie. Fu inaugurato il 2 settembre 1915 e rimase attivo fino al 7 gennaio 1919. In questo periodo vi furono ricoverati 5198 persone tra soldati ed ufficiali, sia italiani sia di altri eserciti. Non tutti riuscirono a guarire dalle ferite riportate al fronte, e qualcuno passò a miglior vita qui a Benevento. Oggi questi soldati sono sepolti nel Sacrario eretto nel cimitero di Benevento.

Alle Suore Orsoline, per aver messo a disposizione i loro locali e per l’opera assistenziale prestata, fu conferita dalla Croce Rossa Italiana un diploma di benemerenza con medaglia d’argento.

Il Diploma di Benemerenza dato dalla Croce Rossa alle Suore Orsoline di Benevento.

Il Diploma di Benemerenza dato dalla Croce Rossa alle Suore Orsoline di Benevento.